top of page

Testi teatrali

di Giuseppe Della Misericordia

Qui trovi informazioni sui miei testi teatrali e puoi scaricare i copioni delle mie commedie.

Le novità e le date degli spettacoli sono di solito sui miei canali social.

Le mie commedie non sostituiscono un corretto stile di vita.

  • Instagram
  • Facebook
  • YouTube

COMMEDIE

Premio Achille Campanile - giuseppe della misericordia.png

LA MIA FAMIGLIA ON LINE

  • Copione vincitore "Premio Nazionale Teatrale Achille Campanile" 2021

  • Secondo Premio "Concorso drammaturgico Antonio Conti" 2022

  • Vincitore "Concorso Drammaturgia brillante Silvano Ambrogi" 2023

Commedia per 3 personaggi: 1 donna 2 uomini

VOGLIO SCARICARE IL COPIONE

famiglia

 

Motivazione della Giuria

La qualità preziosa di La mia famiglia on line è il fatto che tutto ciò che accade sia facile, comodo, rilassante, giocoso. Il rapporto matrimoniale di Lucia e Francesco è di una leggerezza invidiabile. Chiunque vorrebbe vivere come loro, senza le fatiche del giorno, coccolati e viziati da un’esistenza di schermi computer, intelligenze artificiali, droni e realtà virtuali a servizio. La felicità è tutta qui: pensare una cosa e averla subito, all’istante. Ma è così? Quando un drone si perde tra i rami di un faggio, cambia qualcosa: ci si accorge che questa realtà godibile di puro confort nasconde una terribile voragine. Per esempio, Lucia si accorge di non saper più vivere come un essere umano: si vede goffa nei suoi 32 metri da attraversare dalla casa verso l’albero. L’entrata in scena di Thomas, un pittore vero con pennello, matite e colori, è la goccia che fa traboccare qualsiasi equilibro: si comprende che la vita invidiabile è solo un’esistenza sprovvista di abilità e di carattere; è una vita d’acquario. Ma Lucia impara: apprende l’arte della vita. Capisce una cosa semplicissima quanto essenziale: il fatto che il campanello fuori dalla porta, suonando, annunci che c’è qualcuno e che il mondo, con tutti i suoi difetti, sia vero, è una cosa straordinaria. La sua domanda è struggente: “Io credevo… io ho sempre pensato che non ci fosse nessuno fuori!” Invece, il mondo ci sorprende ancora: forse solo Francesco, il marito virtuale, non riesce proprio a capirlo. Quello che lui deciderà di fare non è che vivere dentro una paura abbagliata dall’illusione. E la sua, alla fine, non sarà una decisione, ma l’ammissione della qualità preziosa di questo testo: la vita vera degli uomini è un pericolo, è una scommessa: non può essere che una splendida paradossale, bellissima sorpresa – costi quel che costi."

La commedia ha debuttato con la regia di Carlo Cianfarini il 30 ottobre nel corso della Rassegna di Teatro e Letteratura Campaniliana 2022 al Teatro Artemisio Volontè di Velletri, Roma ed è stata riallestita al Teatro Flavio, Roma nel 2023.

____________________

Ti presento papà commedia copione teatrale

​TI PRESENTO PAPÀ

Testo vincitore "Una commedia in cerca d'autore" 2014

Commedia per 5 personaggi: 3 Donne e 2 uomini

e versione con otto personaggi

        VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

Sinossi

Il primo incontro tra genero e suocero? In casa di una escort. I due uomini ancora non si conoscono, ma sono costretti a parlarsi a causa di una sfortunata coincidenza e non possono certo immaginare che si incontreranno di nuovo quella sera stessa alla cena organizzata per presentarli.

Dopo un momento di imbarazzo e panico reciproco si srotola il gomitolo di una esilarante commedia degli equivoci, dove non ci sono né buoni né cattivi ma solo persone, con le loro fragilità. Bugie, segreti, promesse e scommesse si susseguono e si intrecciano vorticosamente in un reciproco giudicarsi e provocarsi, in una rappresentazione esasperata delle contraddizioni della famiglia e della coppia nella società contemporanea.

Motivazione della Giuria

L’autore è riuscito a calare la classica struttura della “commedia degli equivoci” nella realtà attuale con un linguaggio moderno e divertente. I personaggi, ben disegnati, alla fine ci danno un quadro di una società moderna, ma ancora piena di contraddizioni e ipocrisie che cerca di trovare un equilibrio tra nuove pulsioni e regole sociali consolidate. Non perdendo mai l’occasione per la battuta comica, la scrittura sfiora spesso il confine del “surreale”, restando così nel solco di quella tradizione della “commedia italiana” che fin dai tempi di Achille Campanile è stata fonte di successo dentro e fuori i confini del nostro paese."

Ti presento papà ha debuttato con la regia di Roberto Marafante il 24 novembre 2014 al Teatro dei Servi di Roma e la turnée si è conclusa l'anno successivo al Teatro Elfo-Puccini di Milano, selezione EXpo 2015. Da allora è sempre in scena, ripresa da quindici compagnie, ottenendo ulteriori riconoscimenti in tutta Italia.

Nel 2023 viene allestita in traduzione in Polonia con la regia di Robert Czechowski.

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

____________________

38giorni per cambiare vita -copione commedia due 2 personaggi -giuseppe della misericordia

38 GIORNI PER CAMBIARE VITA

Menzione Speciale della Giuria al copione "Premio Nazionale Teatrale Achille Campanile" 2020 .

Commedia per 2 personaggi: 1 Donna e 1 Uomo.

VOGLIO SCARICARE IL COPIONE

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

Sinossi

Lisa sta riempiendo freneticamente un valigia, intenzionata a fuggire il più lontano possibile, ma qualcuno bussa alla porta per fermarla. Cosa sta succedendo?

La vita di Lisa è un casino: ha solo lavori precari, vive in un appartamento che odia ed è appena stata lasciata dal suo compagno. Un giorno, all’improvviso, compare sul suo conto un milione di euro e si abbandona a spese dissennate. Attira così l’attenzione di un impiegato della banca che vuole farle restituire i soldi e rimettere le cose a posto: è Fabio, un uomo solido e affidabile, con un lavoro a tempo indeterminato e una vita fatta di inamovibili certezze.

Lo scontro è inevitabilele personalità dei protagonisti sono opposte e i loro obiettivi inconciliabili. Ne nasce un esilarante e stravagante rapporto che li condurrà a chiedersi cosa vogliono davvero dalla vita e arrivare insieme, dopo 38 giorni, alla stessa imprevedibile conclusione.

Motivazione della Giuria

Mai come oggi si muore e si risorge in un solo giorno. E non perché in giro ci siano delle divinità. Il fatto vero è cha la vita di ciascuno di noi si regge ad un filo sottilissimo tirato, stretto stretto, dalla grande madre che regola la nostra vita e le nostre preoccupazioni: la banca. La storia della donna in fuga e del funzionario di banca che può distruggere e salvare fino alla pura felicità la nostra protagonista è forse la storia di tutti noi: non più Lazzaro, ma ciascuno Alice nel paese delle NON meraviglie”

La commedia ha debuttato il 30 ottobre 2021 con la regia di Giacomo Zito al Teatro Artemisio Volontè di Velletri - Roma, nel corso della Rassegna di Teatro e Letteratura Campaniliana 2021. 

A maggio 2023 debutta a Tirana con la regia di Naun Shundi, tradotta in albanese.

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

____________________

NATALE A FERRAGOSTO

Commedia per 6 - 8 personaggi

VOGLIO SCARICARE IL COPIONE

 

Sinossi

Visto che i figli non hanno “potuto” passare il Natale con loro, Carlo e Gabriella decidono di organizzare un Natale a sorpresa il giorno di Ferragosto, nella casa al mare.

Arrivano prima di tutti e addobbano la casa alla perfezione. La sorpresa però si trasforma nel più disastroso ed esilarante Natale di sempre, tra voglia di andare in spiaggia e argomenti da non nominare, un Babbo Natale sotto ricatto e un albero che non si illumina, un anticiclone in arrivo e un fidanzato tenuto nascosto.

La commedia ha debuttato il 9 giugno 2023 a Locate Triulzi (Mi) con la Compagnia Maskere.

____________________

Piccoli Crimini Condominiali giuseppe della misericordia locandina1.jpg

PICCOLI CRIMINI CONDOMINIALI


Commedia per due personaggi: 2 donne


Per saperne di più puoi  leggere qui

Se desideri leggere il copione scrivimi

Puoi seguire lo spettacolo su Facebook qui

piccoli crimini

 

Sinossi

L’improvvisa dipartita di un anziano vicino di casa scatena in due cugine il senso di rivalsa che da sempre covano contro lo Stato, contro i vicini e forse anche contro se stesse. Perché non far sparire il corpo dell’uomo e continuare a incassare la sua pensione? Sembra la cosa più giusta da fare: le due donne decidono così di prendersi con cinica leggerezza quello che pensano di meritare e, giacché ci sono, cercare di ricostruirsi una vita più felice. In fondo basta poco: qualche altro vicino di casa da far sparire e qualche altra pensione da incassare...

La commedia ha debuttato con la regia di Teo Guadalupi il 1 ottobre 2022 al Teatro Toscanini - Cascina Commenda, Segrate Milano ed è tutt'ora in scena.

____________________

Scambio di persona all'italiana commedia

SCAMBIO DI PERSONA ALL'ITALIANA

Commedia per 6-7 personaggi

 

scambio 6
scambio7
  • Premio Speciale al Testo originale - Festival Il Mascherone 2022 (Compagnia Micromega)

  • Selezione - Festival Nazionale Sipario d'oro 2022  - (Compagnia Micromega)

  • Selezione - Festival Teatro Patologico 2020 (Compagnia I Panni Sporchi)

___

"Una scrittura tagliente e provocatoria."

Recensione di A. Civitelli - Brainstorming Culturale

Sinossi

Un'impiegata frustrata e senza voglia di lavorare commette un errore che le cambierà la vita: inverte la pratica di Omar Allevi, un ricercatore italiano che ha richiesto il passaporto per lasciare l'Italia, con quella di Omàr Allawil, un rifugiato iracheno che ha invece chiesto asilo politico per rimanere in Italia. Una commedia molto comica e molto tragica, una satira dissacrante e implacabile sull’Italia di oggi: fuga di cervelli e immigrazione, truffe bancarie e imprenditori, cuori infranti e familismi, burocrati e stagisti.

Scambio di persona all'italiana ha debuttato il 7 dicembre 2018 al Teatro Trastevere di Roma, con la Compagnia I Panni Sporchi, selezionata poi al Festival Teatro Patologico 2020.

E' stata messo in scena a Lussemburgo, con il Sostegno dell'Ambasciata Italiana, dalla Compagnia Il Sipario. 

Ha avuto numerosi riallestimenti ed è tutt'ora in scena con diverse compagnie.

____________________

commedia gialla comica copione testo teatrale - il commissario Daltonico a teatro - giusep
  • IL COMMISSARIO DALTONICO A TEATRO

  • IL COMMISSARIO DALTONICO E LA RAPINA FINITA BENE

  • IL COMMISSARIO DALTONICO E LA MEDICINA MIRACOLOSA

I COPIONI DELLE STRABILIANTI AVVENTURE DEL COMMISSARIO SONO QUI

 

SINOSSI

L'umorismo è uno sguardo inatteso sul mondo, quindi il commissario è Daltonico, ma di cognome. Non risolve i gialli: li crea.

In queste sue prime tre avventure è capace di tutto: sale sul palco durante uno spettacolo per arrestare un attore; scambia due ladri d'appartamento con i padroni di casa e i padroni di casa con i vicini; irrompe in un ambulatorio medico e visita i pazienti.

____________________

Il matrimonio era ieri copione testo com

IL MATRIMONIO ERA IERI

Commedia per 9 personaggi:  4 Uomini e 5 Donne  

VOGLIO SCARICARE IL COPIONE

matrimonio

 

Sinossi

Stefano rimane bloccato in aeroporto e arriva al suo matrimonio con un giorno di ritardo. È pronto ad affrontare la rabbia della sposa, ma fa invece una scoperta sconvolgente: è stato assunto un figurante e il matrimonio è stato celebrato. Una satira esilarante, cinica e veloce, nella quale tutti i luoghi comuni sul matrimonio e sull'amore sono ribaltati: a volte guardare le cose al contrario è l'unico modo per capirle.

Il matrimonio era ieri ha debuttato il 24 dicembre 2018 con la Compagnia Instabile Valgranese ed è tutt'ora in scena con numerose compagnie; è stata più volte rappresentato da scuole di teatro come spettacolo di fine anno.  Nella stagione 2023/2024 è prodotta dal Teatro Binario 7 di Monza.

____________________

come non fare l'amore - copione commedia - giuseppe della misericordia.jpg

COME NON FARE L'AMORE

Commedia in 5 quadri per 11 personaggi

Min. 2 uomini e 1 donna; max. 6 uomini e 5 donne

VOGLIO SCARICARE IL COPIONE

come non fare

 

Sinossi

Una camera d’albergo e una bottiglia di champagne. Per le coppie protagoniste di questa commedia - tutte reduci dalla stessa festa di matrimonio - la serata sembra iniziare nel più promettente dei modi. Ma la vita è così: una parola di troppo, una domanda inattesa, una rivelazione sconvolgente... c’è sempre un buon motivo per fare l’amore e c’è sempre un buon motivo per non farlo. Una commedia sull'esilarante tragedia dei rapporti amorosi.

Come non fare l'amore ha debuttato il 10 novembre 2019 a Varese con la regia dell'autore e di Chiara Rigamonti ed è stata riallestita nel 2023 da Borgo Teatrale, con la regia di Andrea Brancone Milano, al Teatro Bello di Milano.

____________________

ALTRI TESTI

Ecce Lupo - giuseppe della misericordia1.jpg

ECCE LUPO


Con Davide Fabbrocino

Regia Andrea Robbiano


Per acquistare lo spettacolo puoi scrivere a primopianoaps@gmail.com

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

Sinossi

Siamo in un’aula di tribunale. Un allevatore è sotto processo, accusato di aver avvelenato un lupo, dopo aver subito l’ennesimo attacco al bestiame. Il pubblico, che partecipa al processo in qualità di Giuria Popolare, dovrà esprimersi sulla sua innocenza o colpevolezza. Con un linguaggio che alterna il sarcasmo all’invettiva alla confessione intimistica, si susseguono le appassionate e contrastanti deposizioni dell’accusato e dei testimoni, da un biologo a un cacciatore a un attivista anti-caccia: le domande con le quali gli spettatori-giudici si devono confrontare diventano sempre più incalzanti e sorprendenti, fino ad arrivare al cuore del rapporto tra gli umani e gli altri esseri viventi.

Lo spettacolo ha debuttato18 luglio 2021 - Teatro nella Natura dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni a Capanne di Marcarolo (Bosio - AL), ed è tutt'ora in scena in numerosi teatri.

____________________

La mostra_monologo_ amanda fagiani_giuse

MONOLOGHI FEMMINILI

Sei brevi monologhi brillanti che esplorano i paradossi dell'essere donna nella società contemporanea.

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

  • Agenzia Matrimoniale Spaziale

  • Io ti perdono

  • Come non mettersi a dieta

  • Io odio i narcisisti

  • Istruzioni per indossare il cappello

  • Come convincere gli altri a fare quello che vogliamo

Dopo il debutto l'11 marzo 2018, al Teatro Apollonio di Varese in occasione della Monologues Kermesse con la regia di Paolo Franzato, sono stati rappresentati da numerose attrici.

____________________

 

volevo-solo-cambiare-il-mondo_ Giuseppe-della-Misericordia.jpg

VOLEVO SOLO CAMBIARE IL MONDO

Testo Finalista "Premio Drammaturgia Teatro e Disabilità" 2016

VOGLIO SAPERNE DI PIU'

 

Sinossi

Il testo ripercorre la vita e le principali lotte sociali e politiche di Gabriella Bertini, la prima donna paraplegica italiana a guidare, a lavorare e ad adottare un bambino. Gabriella ha inoltre lottato per portare in Italia le Unità Spinali e ha fatto parte delle Commissioni Ministeriali per il Decreto Cattin e la Legge Quadro.

Lo spettacolo ha debuttato il 5 maggio 2017 al Complesso del Vittoriano di Roma. È stato poi riallestito il 25 settembre 2107 al Teatro della Compagnia di Firenze.

____________________

Le Stelle sono belle_corto_teatrale_Giusepp

LE STELLE SONO BELLE

Testo selezionato "Belli Corti - Concorso nuova drammaturgia" 2018

Corto teatrale per 4 personaggi  2U + 2D

Sinossi

Spesso le ideologie ci sembrano ridicole e dannose. Le ideologie degli altri, naturalmente.

Il testo ha debuttato il 9 febbraio 2018 al Nuovo Teatro San Paolo di Roma.

____________________

TEATRO RAGAZZI
Locandina Spettacolo Questo trenino a molla chiamamato cuore, di Giuseppe Della Misericordia, con Laura Formenti, regia di Fabio Boverio

QUESTO TRENINO A MOLLA CHIAMATO CUORE

Monologo semiserio sulla scoperta di se stessi (e della poesia)

 

​Sinossi

Una disastrosa interrogazione su Petrarca. È solo il primo dei ricordi della protagonista che, mentre aspetta l’esito di un provino teatrale, ripercorre alcuni momenti nodali della sua vita interrogandosi intanto con ironia e leggerezza sul rapporto tra la vita e la poesia....

Lo spettacolo ha debuttato il 21 marzo 2015 in occasione della giornata Mondiale della Poesia, a Palazzo Estense, Varese, ed è stato rappresentato in numerose scuole e rassegne.

____________________

 

Sinossi


Tre ragazzi sono seduti di fronte a un Ispettore della Polizia. Alessio, il bullo, è  convinto di aver fatto solo uno scherzo, certo l’ultimo di una lunga serie, ma solo uno scherzo. Pian piano è costretto a rendersi conto che la situazione è grave: ha commesso veri e propri reati penali. Davide, la vittima, segnato fisicamente e psicologicamente, lentamente impara che per paura, insicurezza e vergogna non è riuscito a difendere quanto ha di più prezioso: se stesso. Giovanni è lo spettatore che forse rideva o forse faceva finta di non guardare: raccontando tutto capisce amaramente che se fosse intervenuto forse quello che è successo si sarebbe potuto evitare. Ma che cosa è successo esattamente? L’Ispettore vuole che siano  i ragazzi a raccontare la verità.

I personaggi sono interpretati dallo stesso attore e alla fine dello spettacolo quasi si sovrapporranno in un unica voce, perché dentro tutti noi c’è una vittima, un carnefice, uno spettatore e un senso della giustizia e la consapevolezza è il primo passo per poter crescere.

Lo spettacolo ha debuttato il 31 maggio 2018 al Teatro Duse di Besozzo (Va) ed è stato portato in scena in numerose scuole e rassegne.

Nel 2023 è stato riallestito completamente: il testo rivisto e il cast rinnovato.

____________________

bottom of page